Gli enzimi possono alleviare i problemi di digestione?

31 maggio, 2021 , ,

Se il vostro sistema digestivo vi fa soffrire, causandovi diarrea, costipazione, gonfiore, gas…, molto probabilmente avrete già provato tutti i tipi di integratori per alleviare i vostri sintomi, con risultati più o meno soddisfacenti. Visitando la sezione degli integratori naturali della vostra farmacia o di un negozio di alimenti naturali potreste aver già notato gli enzimi digestivi, ed esservi chiesti se possano essere una soluzione per i vostri disagi digestivi.

Il ruolo degli enzimi digestivi nel nostro corpo

Gli enzimi digestivi sono molecole che scompongono il cibo in particelle più piccole per aiutare il nostro corpo ad assimilare i nutrienti che contengono.

La digestione inizia nella bocca con la produzione di amilasi, che scompone l’amido in maltosio, e in misura minore con la lipasi linguale, che inizia la digestione dei grassi. In seguito gli enzimi presenti nello stomaco (pepsina e lipasi) scompongono le proteine in peptidi e i grassi alimentari in particelle più piccole per facilitarne la digestione.

Il pancreas gioca un ruolo essenziale per quanto riguarda gli enzimi, infatti produce grandi quantità di amilasi, lipasi e proteasi per ottimizzare l’assorbimento dei nutrienti nell’intestino tenue.

Anche la parete dell’intestino tenue secerne degli enzimi digestivi, il più noto dei quali è la lattasi, il cui ruolo è quello di scomporre il lattosio in glucosio e galattosio.

Cosa succede se non abbiamo abbastanza enzimi digestivi?

Se il nostro corpo non produce abbastanza enzimi digestivi potremmo avere difficoltà a digerire alcuni alimenti, poiché non vengono scomposti in molecole più piccole che possono essere facilmente assimilate dall’intestino.

Il malassorbimento causato dalla mancanza o assenza di enzimi digestivi può portare a problemi gastrointestinali come gas, gonfiore, dolore addominale, crampi, diarrea… A lungo termine, potrebbe anche portare a malnutrizione e perdita di peso.

Perché può capitare che il corpo non produca abbastanza enzimi digestivi? 

Diverse situazioni possono alterare la produzione di enzimi digestivi. Tra di esse troviamo:

  • L’insufficienza pancreatica esocrina (EPI) deriva da un danno al pancreas che può essere causato da pancreatite cronica, abuso di alcol, cancro al pancreas, malattie genetiche (come la fibrosi cistica e la sindrome di Shwachman-Diamond), infiammazione associata a malattie digestive come il morbo di Crohn, ecc.
  • Danni alle pareti dell’intestino tenue che rendono difficile la digestione del lattosio, come può accadere alle persone affette da malattia celiaca.
  • L’età: col passare degli anni la digestione del lattosio può diventare più difficile, a causa di una diminuzione dell’enzima lattasi. Inoltre le persone di origine asiatica, africana o ispanica hanno una maggiore propensione a sviluppare una carenza di lattasi.
  • Mutazioni ereditarie o genetiche.
  • Disbiosi intestinale, cioè uno squilibrio di batteri nell’intestino. Questo può essere causato, tra le altre cose, da una dieta molto restrittiva e non diversificata o da un apporto troppo basso di fibre alimentari, in particolare di fibre prebiotiche

Pagine: 1 2 3

Autori

Jennifer Morzier
Dietista-Nutrizionista membro dell’Albo professionale dei dietisti-nutrizonisti del Québec (OPDQ) , Jennifer è specializzata sia in nutrizione sportiva che in problematiche gastrointestinali, tra cui la dieta FODMAP. Jennifer propone una visione semplice, efficace e pratica riguardo la pianificazione dei pasti quotidiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza dei cookie per offrire la migliore esperienza utente e assicurare buone prestazioni, la comunicazione con i social network o la visualizzazione di annunci pubblicitari. Cliccando su "ACCETTO", acconsenti all'uso dei cookie in conformità con la nostra politica sulla privacy.

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.