Sindrome del colon irritabile e mestruazioni

9 aprile, 2021 , ,

Se siete affetti da sindrome del colon irritabile (SCI) probabilmente saprete già che una dieta a basso contenuto di FODMAP* può aiutare a ridurre i vostri sintomi digestivi. Se volete saperne di più sulla dieta FODMAP e sul protocollo da seguire, vi invitiamo a leggere il nostro blog e a farvi accompagnare da uno dei nostri nutrizionisti specializzati. È anche probabile che vi sia stato raccomandato di praticare un’attività di rilassamento come lo yoga e la meditazione per gestire meglio le vostre emozioni e lo stress, poiché possono accentuare i vostri problemi gastrointestinali.

Avete mai considerato che anche i vostri ormoni potrebbero essere coinvolti ?

In effetti, c’è un forte legame tra i sintomi della sindrome del colon irritabile e lo stato degli ormoni sessuali, in particolare estrogeni e progesterone nelle donne. Non deve quindi sorprenderci che la SCI colpisca il doppio delle donne rispetto agli uomini.

Con l’avvicinarsi delle mestruazioni, molte donne sperimentano un aumento dei problemi digestivi: diarrea, stitichezza, gonfiore, ecc.

Come si spiega questa correlazione?

Durante i cicli mestruali i livelli di estrogeni e progesterone variano. Prima delle mestruazioni, i livelli di questi ormoni si riducono e i sintomi digestivi tendono ad aumentare.

È importante sapere che gli ormoni sessuali influenzano i meccanismi di regolazione dell’asse cervello-intestino che sono coinvolti nella fisiopatologia della sindrome del colon irritabile. Perciò le fluttuazioni ormonali avranno anche un impatto sulla sensibilità viscerale, la motilità intestinale e il tempo di transito. Ne consegue che, con l’avvicinarsi delle mestruazioni, non è insolito sentirsi più gonfie, avere più gas o soffrire di diarrea, costipazione o dolore addominale.

Inoltre, a causa delle fluttuazioni ormonali, i livelli di serotonina (l’ormone del benessere) diminuiscono, provocando cambiamenti di umore in alcune donne, e rendendo i sintomi digestivi più difficili da affrontare.

Cambiamenti nelle abitudini alimentari

Ne abbiamo già parlato in precedenza : prima delle mestruazioni l’appetito può essere maggiore, portando a fare spuntini più frequenti e pasti più pesanti. Questi cambiamenti nelle abitudini alimentari possono avere un impatto sui sintomi digestivi, specialmente se le nostre scelte ricadono su cibi grassi, zuccherati o ricchi di FODMAP.

*I FODMAP sono dei glucidi che fermentano nell’intestino, in parte responsabili dei sintomi nelle persone che soffrono di colon irritabile. Per maggiori informazioni, leggete quest’articolo.

Pagine: 1 2

Autori

Jennifer Morzier
Dietista-Nutrizionista membro dell’Albo professionale dei dietisti-nutrizonisti del Québec (OPDQ) , Jennifer è specializzata sia in nutrizione sportiva che in problematiche gastrointestinali, tra cui la dieta FODMAP. Jennifer propone una visione semplice, efficace e pratica riguardo la pianificazione dei pasti quotidiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza dei cookie per offrire la migliore esperienza utente e assicurare buone prestazioni, la comunicazione con i social network o la visualizzazione di annunci pubblicitari. Cliccando su "ACCETTO", acconsenti all'uso dei cookie in conformità con la nostra politica sulla privacy.

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.